Il resoconto di una bella serata

Lo spettacolare video firmato dal torresano Doc Paolo Dalmazi, la panoramica aerea del nostro quartiere, ha aperto, ieri sera alle 18, la cerimonia d’inaugurazione della Mostra dedicata ai campioni dello sport con le loro radici a Torre.

A quel punto il palazzetto di Via Peruzza  era già pieno, mentre a fine manifestazione la conta dei presenti assommava a non meno di 500 persone.

Il primo a prendere la parola è stato il Vescovo Mons. Giuseppe Pellegrini, graditissimo ospite costretto dai molti impegni ad una “toccata e fuga”.

Dopo di Lui, il cerimoniere scelto per la serata dall’Associazione Torre, la nota voce radiofonica Silvio Simonetti ha introdotto prima i video saluti dei campioni assenti (per impegni sportivi) e poi la lunga e applauditissima carrellata degli oltre 70 presenti.

Atleti ed ex tali di ogni età, molti con palmares di tutto rispetto, con i quali Simonetti ha poi dialogato scoprendo aneddoti che hanno divertito o incuriosito il pubblico.

Non poteva mancare il saluto della Presidentessa della neo associazione, Bruna Grizzo, subito seguita dall’ospite d’onore: un’altra voce molto nota, soprattutto agli sportivi: Bruno Pizzul.

L’ex telecronista e giornalista Rai si è mostrato molto colpito dalla quantità di campioni che il nostro tutto sommato piccolo quartiere ha saputo sfornare negli anni.

La prima parte della cerimonia si è chiusa con l’Inno di Mameli, durante l’esecuzione del quale, gradita sorpresa, è arrivato anche il sindaco di Pordenone.

Proprio Alessandro Ciriani (ma a rappresentare il Comune era presente anche l’Assessore allo sport De Bortoli) ha poi tagliato il fatidico nastro tricolore posto all’ingresso del Palasport.

Ultimo tocco del curatore e ideatore della Mostra, Tiziano Barbisin, vera anima del progetto, la scelta di far cadere il drappo che copriva la bacheca principale al “padrone di casa” Fulvio Silvani, al parroco Don Giosuè Tosoni e ai congiunti di due sportivi torresani oggi non più con noi: l’hockeista Massimiliano Tonel e il cestista Francesco Alberghetti.

Alla fine, buffet, e di qualità, per tutti, con molti degli amici intervenuti rimasti a tirar tardi per le immancabili “4 ciacole”.

Della mostra, per ora non pubblichiamo foto: a voi il piacere di andarla a scoprire al Palazzetto dello sport di Via Peruzza 7 (è permanente).

Le foto qui sotto sono firmate da Ubaldo Pianezzola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.